Truffe e trading online: attenzione a scegliere bene!

Come guadagnare migliaia di euro al giorno con il Copy Trading! maxx mereghetti
Come guadagnare migliaia di euro al giorno con il Copy Trading!
24 Novembre 2020
Il corso di Trading da regalare (o regalarvi) a Natale Scegli Codice Maxx!, maxx mereghetti
Il corso di Trading da regalare (o regalarvi) a Natale? Scegli Codice Maxx!
8 Dicembre 2020
Show all

Truffe e trading online: attenzione a scegliere bene!

Truffe e trading online attenzione a non cascarci!, maxx mereghetti

Sono sempre di più nel mondo del trading online, ma più in generale nel mondo degli investimenti digitali, gli “avvoltoi” pronti a truffare il malcapitato di turno. Attenzione a non cascarci e a non regalare soldi inutili!

Innanzitutto “ripassiamo” la definizione di truffa e chiariamo che sia essa fatta “offline” che “online” sempre di truffa si tratta:

la truffa online non è un’autonoma fattispecie di truffa, ma può essere ricondotta al più ampio concetto di truffa ex art. 640 c.p., secondo cui:

Chiunque, con artifizi o raggiri, inducendo taluno in errore, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 51 a euro 1.032.

La pena è della reclusione da uno a cinque anni e della multa da euro 309 a euro 1.549:

se il fatto è commesso a danno dello Stato o di un altro ente pubblico o col pretesto di far esonerare taluno dal servizio militare;

se il fatto è commesso ingenerando nella persona offesa il timore di un pericolo immaginario o l’erroneo convincimento di dovere eseguire un ordine dell’autorità;

o se il fatto è commesso in presenza della circostanza di cui all’articolo 61, numero 5.

Il delitto è punibile a querela della persona offesa, salvo che ricorra taluna delle circostanze previste dal capoverso precedente o un’altra circostanza aggravante.

Il delitto è punibile a querela della persona offesa, salvo che ricorra taluna delle circostanze previste dal capoverso precedente o la circostanza aggravante prevista dall’articolo 61, primo comma, numero 7.

Tra “pishing”, “clonazione dei profilI”, “scam” e chi più ne ha più ne metta oggi cadere vittima di tentativi di truffe online non è poi così difficile: l’importante però è non abboccare completamente e non regalare soldi e/o password di account in maniera “leggera”.

Anche Maxx Mereghetti settimane fa è stato vittima di “clonazione” dei profili social: account di facebook fasulli sono spuntati come funghi e gli “Hacher” hanno anche creato una landing page fasulla dove reindirizzare gli utenti…quindi massima attenzione!! Sempre!

MAXX MEREGHETTI: ATTENZIONI AI PROFILI FAKE. FIDATEVI SOLO DEI PROFILI UFFICIALI

Clonazione dei profili di personaggi e trader: la truffa del momento

E’ arrivato da qualche mese anche su Instagram ma il meccanismo non è nuovo ed è già stato collaudato su Facebook dove, qualche tempo fa, era abbastanza comune: si hackera e si clona un profilo, ai contatti si mandano messaggi poi per conto della vittima. Dopo di che si veicola traffico e magari acquisti su un sito scam (nel caso di Maxx era una landing page che nulla aveva a che vedere con lui).

Cosa si può fare? Segnalare alle vittime che il loro profilo è stato clonato e avvertire il servizio clienti. In questo modo gli account-truffa scompaiono in un paio di giorni. Stando a Instagram «si tratta di una violazione dei termini di utilizzo, per rilevare e bloccare queste pratiche investiamo molte risorse».

Si dovrebbe inoltre ricordare agli utenti di non prendere mai nulla al valore nominale quando viene richiesto del denaro. Chiedere la convalida in un’altra forma di comunicazione prima che il denaro venga inviato a un nuovo beneficiario è fondamentale.

Dunque massima attenzione ragazzi! Fidatevi solo di professionisti veri e fate sempre il fact cheking online!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 6 =